Botón para pausa automático no carrusel

Piano strategico del Xacobeo (Anno Santo Giacobeo) 2021

Il Piano strategico del Xacobeo 2021 costituisce il piano d’azione per l’organizzazione, l’esecuzione e la valutazione delle azioni che si intende promuovere nel quadro dell’Anno Santo 2021.

È il risultato di un processo partecipativo che ha coinvolto più di 600 persone, un totale di 8 tavoli di lavoro, 130 interviste a persone di spicco, esperti e rappresentanti del tessuto associativo, oltre a 400 sondaggi a pellegrini di 33 nazionalità diverse. Il Piano, presentato un anno e mezzo prima dell’inizio dell’Anno Santo, si basa su valori che spaziano dall’ospitalità all’integrazione e coniuga l’innovazione con la tradizione, la spiritualità e la religiosità con la multiculturalità. I suoi principali obiettivi sono la trasversalità e la qualità, l’internazionalizzazione e il talento locale, la decentralizzazione e la partecipazione.

In poche parole, prevede una serie di interventi in sei macro-ambiti:  Xacobeo Único: raggruppa azioni peculiari e azioni istituzionali; Xacobeo Vivencias: basato su patrimonio, cultura, tradizioni e paesaggio; Xacobeo Ciudadanía: incentrato sull’impatto internazionale degli eventi; Xacobeo Reflexión: promuove la conoscenza e il dibattito; Xacobeo Innovación: incoraggia l’uso dei sensi attraverso nuove esperienze; Xacobeo Comunidad: un insieme di azioni che favoriscono la coesione sociale della Galizia, trasformando i galleghi in soggetti attivi, secondo gli orientamenti forniti da altri programmi come O teu Xacobeo.

Infine, il Piano strategico integra due idee fondamentali: l’idea di sostegno, che mira a un Cammino più sostenibile attraverso attività di manutenzione delle strade, abbellimento, ampliamento e rimodernamento degli albergues (rifugi) pubblici, rafforzamento della sicurezza stradale e restauro dei BIC (Bienes de Interés Cultural, “beni di interesse culturale”) del Cammino; l’idea di accoglienza, portata avanti dal Concello de Santiago de Compostela, che si avvarrà della collaborazione e dell’appoggio della Giunta della Galizia (Xunta), al fine di migliorare l’accoglienza nella città meta del pellegrinaggio.